ESC Afro SimonK

Utilizziamo da anni alcuni esc economici marcati hobbyking con grande soddisfazione. In una occasione abbiamo inconsapevolmente iniziato un volo con un esc gravemente danneggiato a seguito di un crash. L’esc hobbyking ha subito cominciato a fumare, ma ha incredibilmente tenuto il drone in aria fino al termine della manovra RTL invocata dall’operatore, ed infine all’atterraggio. Che vantaggi può portare allora l’impiego di ESC Afro specificamente pensati e realizzati per multirotori?

Abbiamo deciso di compiere un piccolo investimento (in termini economici e di implementazione della nuova tecnologia) e passare agli ESC AFRO, di cui tanto abbiamo sentito parlare; una volta aggiornato il firmware abbiamo proceduto con l’installazione.

Il settore delle riprese aeree non è fatto di chissà quali acrobazie e/o 360, e il funzionamento dei nostri multirotori a valle della implementazione di detti esc ci è parso sostanzialmente identico a prima. L’unico vantaggio di cui ci pare di poter godere è una maggiore stabilità nella fase di discesa e una quando il drone è impegnato a ruotare sul proprio asse. Segno di una ottima fluidità e di un superiore controllo della spinta generata da ogni rotore.

Voi avete trovato altri vantaggi?

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *